via dei cappelari

Via dei Cappelari

La Via dei Cappellari, che parte da Campo de ‘Fiori, separa i due rione storici di Parione e Regola.
Prolunga un’antica strada romana, la via Tecta e il Porticus Maximae, che raggiungeva il Teatro di Marcello dall’attuale via dei Giubbonari.

Il suo nome deriva dalla presenza di botteghe di cappellari  o di fabbricante di cappelli che erano installati lì.
Ha avuto altri nomi in passato, che sono ricordi della sua storia.
Fu così chiamata anche via dell’Arco dei Cappellari, per la presenza di un ponte del XV secolo ancora presente, tra i piani di case di suore.
Nel XIVe secolo, fu designata come via dei Tebaldeschi, dal nome della famiglia che aveva il suo domicilio al numero 13 e il cui emblema, una rosa, è ancora presente. Di fronte si trova il palazzo della famiglia, con loggia e torre.

Nel passaggio dal numero 30, una targa indica il luogo di nascita di Metastasio (nato nel 1698), poeta e tragedia italiano che visse a Vienna come poeta alla corte di Carlo VI e Maria Teresa d’Austria.

Vicino a Campo de ‘Fiori, c’è una bella Madonnella del XVIII secolo, di dimensioni significative.

quartier navone à romequartier navone à romequartier navone à romequartier navone à romeVia dei CappelariVia dei CappelariVia dei CappelariVia dei Cappelari

Via dei Cappellari nel arte

1 opere di Via dei Cappellari sono state trovate nella database. Per vederle tutte aprire questo collegamento.
Clica per vedere oltre dipinti e artisti su Via dei Cappellari in Roma

Cartina ed indirizzo

Indirizzo : Via dei Cappellari, 00186 Roma RM