Costruito da Augusto per celebrare la sua vittoria su Cassio nel 42 a.C., fu inaugurato solo nel 2 a.C.
La Via dei Fori Imperiali costruita da Mussolini durante i suoi importanti lavori di riqualificazione a Roma copre parzialmente il foro.

Sul fondo del Foro di Augusto si trova un grande muro alto 33 metri che lo separava dal quartiere di Suburra. C’erano due passaggi in questo muro, incluso l’Arco dei Pantani che sopravvisse.
Il foro è formato da una piazza circondata da portici, con nel mezzo il tempio di Marte Ultore. Da esso, rimangono il podio, le scale e tre colonne.
Durante l’impero era uno dei templi più venerati, dove venivano custodite reliquie come la spada di Giulio Cesare.

Piazza del foro

La piazza del foro era circondata da grandi arcate, con due esedre semicircolari che ospitavano nicchie su due piani adornate con statue (membri della famiglia Giulia e trionfatori).
Si ci svolgevano le attività giudiziarie dei magistrati comunali, con cause civili.

Alla fine del lato nord del portico, una grande sala quadrata, la aula del Colosso, ospitava una statua gigante, probabilmente quella di Augusto.

Sopra l’esedra settentrionale del Foro, sorge l’edificio noto come la Casa dei Cavalieri di Rodi, una costruzione romana della fine del I secolo a.C. che fu modificata e ampliata nel Medioevo dall’Ordine dei Cavalieri di Malta e Rodi, incluso la bella loggia nel XV secolo.

foro di augusto, ricostituzione

Ricostituzione del Foro di Augusto

Tempio di Marte Ultore

La costruzione del Tempio di Marte Ultore fu decisa con la vittoria nella battaglia di Filippi (42 a.C.) su Cassio, ma fu inaugurato soltanto nel 2 a.C.
Questo grandioso edificio in marmo bianco di Carrara aveva 8 colonne nella parte anteriore e 7 su entrambi i lati, di cui solo tre rimangono con una parte dall’architrave.
Nella cella, un’abside ospitava le statue di Marte, Venere e, forse, del divino Cesare.
Il tempio poteva ospitare riunioni del Senato e cerimonie religiose.
Oggi rimane il podio fatto di blocchi di tufo, preceduto dall’imponente scalinata centrale e tre colonne.
Nel Medioevo il podio fu occupato dalla chiesa di San Basilio, che è scomparsa.

forum d'auguste - reconstitution Ricostituzione del Foro di Augusto

plan de mars vengeur Pianta del Tempio di Marte Ultore

sculpture portique forum d'auguste Porzione ricostuita del portico del foro di Augusto

 

Galleria

forum d'augusteforum d'augusteforum d'augusteforum d'auguste

Vestigi del Tempio di Marte Ultore e del Foro di Augusto

Piante dei Fori imperiali

forums romains à Rome

carte forums imperiaux rome

Cartina ed indirizzo

Indirizzo : Piazza del Grillo, 1, 00184 Roma RM, Italie

Articoli sui Fori imperiali

  • Fori imperiali Fori imperiali Foro di Traiano Ultimo dei fori imperiali costruiti, il foro di Traiano era anche il più grande del suo tempo. Fu cominciato nel 107 d.C., anno del trionfo di Traiano sui Daci, ...
  • Foro di Augusto Foro di Augusto Costruito da Augusto per celebrare la sua vittoria su Cassio nel 42 a.C., fu inaugurato solo nel 2 a.C.La Via dei Fori Imperiali costruita da Mussolini durante i suoi importanti ...
  • Foro di Cesare Foro di Cesare Il Foro di Cesare fu il primo dei fori imperiali costruiti nel I secolo a.C., i fori repubblicani non erano più sufficienti per coprire le esigenze di una popolazione in ...
  • Foro di Nerva Foro di Nerva Iniziato dall’imperatore Domiziano assassinato nel 96 d.C., questo foro fu completato nel 97 da Nerva. I resti del Foro di Nerva sono ora visibili su entrambi i lati della Via ...
  • Foro di Traiano Foro di Traiano Ultimo dei fori imperiali costruiti, il foro di Traiano era anche il più imponente della sua epoca.Fu iniziato nel 107 d.C,  anno del trionfo di Traiano sui Daci e fu ...
  • Tempio della Pace Il Tempio della Pace (noto anche come Foro della Pace) fu in parte costruito con il bottino della campagna giudaica guidata da Vespasiano, con la vittoria nell’anno 70.Fu inaugurato nel ...