Fondata nel 1925, la Galleria d’Arte Moderna in Via Crispi ha sin dalle sue origini l’obiettivo di documentare l’ambiente artistico romano. È ospitata nell’ex monastero carmelitano.
Oggi è uno dei più grandi musei di arte moderna di Roma, con capolavori di scultura, pittura e grafica, prodotti da grandi artisti tra la seconda metà del XIX secolo e la seconda dopo-guerra. Questa collezione testimonia tanto dell’arte di questo periodo a Roma quanto la storia della città.

Designata come Galleria Mussolini nel 1931, fu durante questo decennio che la collezione si espanse, con l’acquisizione di opere di artisti famosi come de Chirico, Capogrossi, Afro, Savinio, Mafai, Scipione, Severini, Morandi, Carrà, Sironi, Martini, Marini, Manzù, ecc.
Le opere esposte sono selezionate tra i tremila elementi della collezione, dall’arte italiana post Risorgimento al XX secolo, dal realismo napoletano (Vincenzo Gemito) all’estetica simbolista (Nino Costa, Hirémy Hirschl), interpretazioni Libertà di Adolfo De Carolis e Duilio Cambellotti, al divisionismo romano, la cultura tra le guerre, ecc.

Cartina ed indirizzo

Indirizzo : Via Francesco Crispi, 24, 00187 Roma RM, Italie

Condizioni di visita ed informazioni

Galleria Comunale d’Arte Moderna
Via Francesco Crispi 24 – 00187 Roma

Orari e visite

  • Aperto da martedì a domenica dalle 10 alle 18.30
    24 e 31 dicembre aperto dalle 10 alle 14
    Chiuso il lunedì e 25 dicembre, 1 gennaio e 1 maggio
    Ingresso fino a 30 minuti prima della chiusura
  • Tariffe abituale
    Intero: € 7,50
    Ridotto: € 6,50

Saperne di più, collegamenti