san benedetto

Il monastero di San Benedetto è anche designato come il santuario del Sacro Speco, la Grotta Santa, dove Benedetto da Norcia si ritirò per tre anni all’inizio del VI secolo d.C., prima di diventare abate di Vicovaro, fondando poi dodici monasteri a Subiaco, prima di rendersi a Montecassino verso il 530.

Nella curvatura di un’alta parete di roccia, l’edificio si trova sui resti della Villa di Nerone. È supportato da nove archi. È un sorprendente equilibrio tra architettura e roccia.

L’interno, a volte costruito in roccia, mescola stanze, due chiese sovrapposte e cappelle lungo la parete di roccia. Bellissimi affreschi coprono alcune pareti.

La chiesa inferiore, la più antica, fu costruita attorno alla grotta di San Benedetto alla fine del XII secolo.
La chiesa superiore fu costruita sopra la precedente nella metà del XIV secolo.

I dipinti più antichi risalgono all’VIII secolo. Le più significative risalgono ai XIII e XIV secoli, con i seguenti temi: la Passione di Cristo, la vita della Madonna e la vita di San Benedetto.

Due affreschi sono particolarmente preziosi. La più antica è una rappresentazione di San Francesco d’Assisi, in pellegrinaggio a Subiaco nel 1223. L’altra, nell’antico refettorio, è una cena del XIV secolo.

Informazione e visite

Visita e fotografie

abazzia san benedetto san benedettosan benedettosan benedettosan benedettosan benedettosan benedettosan benedetto san benedettosan benedetto san benedettosan benedetto

Cartina ed indirizzo

Indirizzo : Via S. Benedetto, 00028 Subiaco RM, Italie


Articoli su Subiaco

  • Subiaco nel Lazio In un territorio montuoso dei Monti Simbruini, dove scorre il fiume Aniene, Subiaco esisteva già sotto l’antica Roma, con in ...
  • Monastero di San Benedetto Il monastero di San Benedetto è anche designato come il santuario del Sacro Speco, la Grotta Santa, dove Benedetto da ...
  • Monastero di Santa Scolastica Il monastero di Santa Scolastica è l’unico dei dodici monasteri costruiti da San Benedetto nella valle che è sopravvissuto alle ...