cirque et villa de maxence

Circo di Massenzio

Il sito archeologico, che si trova tra il secondo ed il terzo miglio della Via Appia Antica, comprende tre edifici principali: il palazzo, il circo e il mausoleo, costruito dall’imperatore Massenzio, lo sfortunato avversario di Costantino alla battaglia dal Ponte Milvio nel 312 d.C.

All’origine era una villa di campagna di origine repubblicana che risaliva al II secolo a.C.
Il monumento meglio conservato del complesso è il Circo di Massenzio (detto anche Circo di Romolo), che fu costruito intorno all’anno 311 dall’imperatore, all’interno di un complesso di edifici che includeva anche la Villa di Massenzio e il mausoleo del suo figlio Valerio Romolo.
Il circo era lungo 520 m, con una larghezza massima di 92 m. Potrebbe ospitare circa 10.000 spettatori.
Fu decorato da un obelisco proveniente dal tempio di Iside sul Campo Marzio, spostato nel 17 secolo sulla Piazza Navona (sormontando la Fontana dei Quattro Fiumi dal Bernini).

È possibile che il complesso fu abbandonato alla morte di Massenzio, nel 312 alla battaglia del ponte Milvio. Non si sa se il circo fu utilisato, perché non abbiamo mai trovato tracce di sabbia che avrebbe dovuto coprire la pista.

Il mausoleo è un edificio circolare circondato da un grande portico, con una cripta funeraria. Era utilizzato per i membri della famiglia imperiale.

I sito è stato acquisito dalla città di Roma nel 1943. Nel 1960, all’occasione dei Giochi olimpici di Roma, scavi e restauri sono stati effettuati, il circo fu scavato, le mura consolidate, etc.

Visita del sito di Massenzio

Cirque de Maxence
Vestigi, sito archeologico del circo di Massenzio


cirque de maxence - romecirque de maxence - romecirque de maxence - rome
Ricostituzione del Circo di Massenzio (Museo della Civiltà Romana)


palais de Maxence
Palazzo di Massenzio

Cartina ed indirizzo

Indirizzo : Via Appia Antica, 153, 00178 Roma RM, Italie

Informazioni e visite

Circo, Villa di Massenzio e Mausoleo di Romolo
Via Appia Antica, 153 – Roma

Visite e orari
Chiuso fino al 1 marzo 2020

Orario: da martedì a domenica, dalle 10 alle 16
Chiuso il lunedì, 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre
Ingressi fino a mezz’ora prima della chiusura

Ingresso gratuito

Collegamenti
– Sito ufficiale www.villadimassenzio.it

– Sito di Roma  www.060608.it

Lungo la Via Appia Antica

  • La Via Appia Antica
    L’Appia Antica collegava Roma, capitale dell’Impero, a Brindisi, il porto più importante per il commercio con la Grecia e l’Oriente. Probabilmente era la strada romana più famosa di cui sono conservati dei vestigi. Stazio, poeta latino, la chiamava “regina viarum”, la strada reale, per lo ...
  • Parco archeologico dell’ Appia AnticaParco archeologico dell' Appia Antica
    La Via Appia, all’uscita sud-est di Roma, è caratterizzata da numerosi monumenti funerari, catacombe ebraiche e cristiane, nonché edifici romani.Oggi è un parco regionale protetto, vasto di 3500 ettari. Molto vicino al centro della città, il parco è meraviglioso, tanto per rilassarsi quanto per godersi ...
  • Mausoleo di Cecilia Metella
    Il mausoleo di Cecilia Metella e l’adiacente castrum Caetani si trovano sulla Via Appia a Roma, poco prima del terzo miglio, poco dopo lo stadio e la villa di Massenzio. Non abbiamo documentazione su Cecilia Metella, tranne per il fatto che era la figlia di Quinto ...
  • Circo e Villa di Massenzio
    Il sito archeologico, che si trova tra il secondo ed il terzo miglio della Via Appia Antica, comprende tre edifici principali: il palazzo, il circo e il mausoleo, costruito dall’imperatore Massenzio, lo sfortunato avversario di Costantino alla battaglia dal Ponte Milvio nel 312 d.C. All’origine era ...
  • Parco degli acquedotti romani
    Acquedotto Appio L’acquedotto fu costruito intorno al 312 a.C., durante la seconda guerra sannita, catturò l’acqua da una fonte che si trovava vicino a la Via Prenestina, tra il settimo e l’ottavo miglio.Parallelamente, i romani costruirono la via Appia. Il condotto era quasi interamente sotterraneo, la sua ...
  • Arco di Druso e Porta San Sebastiano
    Arco di Druso L’Arco di Druso si trova in Via Appia, a circa 20 metri dalla Porta San Sebastiano, sul lato cittadino.Si credeva erroneamente che questo arco fosse stato eretto in onore di Druso (il fratello di Tiberio e il padre di Claudio, morto nel 9 ...
  • Villa dei Quintili
    È la più grande villa suburbana di Roma, situata al V miglio sulla Via Appia.Il cuore della casa risale alla fine del regno di Adriano, prima metà del II secolo d.C.Durante gli scavi del XIX secolo, furono rinvenute tubature dell’acqua di piombo su cui furono ...
  • Parco della Caffarella
    Il Parco della Caffarella, una valle cosparsa dal fiume Almone, alle porte delle mura dell’antica Roma, è un’area protetta su 132 ettari, inclusa nel Parco della Via Appia.Poco sviluppato, non è meno piacevole, e ci sono alcuni siti e antiche vestigia, come la fonte Ninfeo ...
  • Catacombe di San Callisto
    Le catacombe di San Callisto ospitano il cimitero più antico e meglio conservato sulla Via Appia.Apparvero alla fine del II secolo d.C. Il loro nome viene del diacono Callisto che è stato nominato per amministrare il cimitero da papa Santo Zefirino. Divenne anche papa e ...
  • Catacombe di San Sebastiano
    Informazioni sulle catacombe di San Sebastiano, antiche cave prima di diventare una catacomba cristiana. Scoperta, orari e informazioni.
  • Catacombe di Domitilla
    Scopri e visita le catacombe di Domitilla a Roma, in Via Ardeatina, una delle più antiche della città. Informazioni, visite e orari.
  • Parco delle tombe di Via Latina
    Il parco archeologico delle Tombe di Via Latina, compreso nel Parco della Via Appia, è uno dei più importanti complessi funerari della periferia di Roma e ha conservato l’aspetto dell’antica campagna romana. Il sito conserva anche una parte del’ antica via Latina che collegava Roma ...