Giardino del Lago - Villa Borghese

Giardino del Lago

All’origine della Villa Borghese, un modesto pezzo di terra era di proprietà della famiglia Borghese dal 1580. Ma all’inizio del XVII secolo, il cardinale Scipione Caffarelli Borghese, nipote prediletto di Paolo V, iniziò una serie di acquisizioni di terra confinante con l’intenzione di creare una “villa delle delizie”, simbolo dello statuto sociale della famiglia.
La prima costruzione della Villa, affidata ai due architetti Flaminio Ponzio e Giovanni Vasanzio progettò, secondo la tradizione classica, una parte urbana e una parte rustica, il tutto diviso in tre parte separate da porte d’accesso.
Nella prima recinzione, la parte principale, furono collocati oltre al Casino Nobile, voluto dal Cardinale per ricevere la sua vasta collezione d’arte, numerose statue e fontane così come un “giardino alberato”.

parc villa borghese

Nonostante alcune modifiche, l’organizzazione geometrica di questa recinzione è rimasta la stessa.
L’attuale Parco dei Daini corrisponde alla seconda recinzione, un giardino riservato al principe. Al confine tra il primo e il secondo recinto c’era il giardino segreto, con le case della voliera e del meridiano.
La terza recinzione era la parte più grande e la più chiara, e quindi quella che ha conosciuto le più modifiche nel tempo.

Dalla fine del XVIII secolo, per volontà di Marcantonio Borghese, furono intrapresi lavori di trasformazione e abbellimento, affidati agli architetti Antonio e Mario Asprucci.
L’intervento più visibile fu la creazione del Giardino del Lago, un giardino di tipo inglese, con l’introduzione di specie esotiche e la costruzione di un piccolo tempio neoclassico. Nei primi decenni del XIX secolo la villa fu ampliata con l’attaccamento a la Villa Giustiniani verso la Porta del Popolo e dalle Ville dei Pamphili e Manfroni a Porte Pinciana (Vedere il Parco del Pincio).

I lavori sono proseguiti con l’intervento di Luigi Canine, che fece delle riorganizzazioni nella Villa e ha aggiunto molte piccole opere di ispirazione eclettica e neoclassica.
Una nuova fase si sviluppa con l’acquisizione da parte dello Stato (1901) e poi dalla città, che ha cercato di trasformare la villa in una sorta di complesso residenziale e ha persino iniziato una lunga serie di modifiche per adattarla al nuovo impiego pubblico. Dalla fine della guerra ad oggi, ci sono stati molti interventi per ripristinare e recuperare l’organizzazione e le decorazioni del parco originale.

La volontà di promuovere una politica culturale, consente l’apertura di una nuova fase per la Villa Borghese, cara per i romani e i turisti, per ispirare i artisti, scrittori o musicisti.

parc de la villa borgheseparc de la villa borgheseparc de la villa borgheseparc de la villa borgheseparc de la villa borghese

Vedere anche fotografie del parco della Villa Borghese

plan du parc de la villa borghese Cartina del parco della Villa Borghese

Articoli su Villa Borghese

Dentro la Villa Borghese

  • Galleria Borghese La Galleria Borghese si trova nel parco di Villa Borghese, costruita nel XVII secolo da Flaminio Ponzio e che si trova nel parco omonimo.Ospita una ...
  • Parco della Villa Borghese All’origine della Villa Borghese, un modesto pezzo di terra era di proprietà della famiglia Borghese dal 1580. Ma all’inizio del XVII secolo, il cardinale Scipione ...
  • Museo Civico di Zoologia Il Museo Civico di Zoologia di Roma, fondato nel 1932, conserva circa 5 milioni di esemplari di animali, che vanno dai molluschi di pochi millimetri ...
  • Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia La Villa Giulia, un edificio rinascimentale, è una piccola parte di un’antica e vasta proprietà.Dall’inizio del XX secolo, la villa ha ospitato il Museo Nazionale ...
  • Villa Medici La Villa Medici si trova sul Monte Pincio. Dal 1803 ospita l’Accademia di Francia a Roma.Oggi ospita mostre e si può in particolare visitare i ...
  • Pincio Il Pincio è una collina a Roma, situata a nord del colle Quirinale e che domina il Campo Marzio. Diverse ville e giardini occupano la ...
  • La Galleria Nazionale GNAM La Galleria Nazionale (detta GNAM, Galleria Nazionale d’Arte Moderna) riunisce la più grande collezione di arte moderna in Italia. Ha più di 4.400 opere di ...
  • Museo Pietro Canonica Questo piccolo ma prezioso museo si trova nel cuore della Villa Borghese ed è dedicato all’artista Pietro Canonica (1869-1959).Questo scultore, amante della musica e compositore ...
  • Bioparco, zoo di Roma Il Parco archeologico di Roma, il Bioparco, ospita 200 specie di animali, tra cui mammiferi, uccelli, rettili e anfibi provenienti dai cinque continenti. Le visite guidate ...

Parco della Villa Borghese nel arte

11 opere di Parco della Villa Borghese sono state trovate nella database. Per vederle tutte aprire questo collegamento.
Clica per vedere oltre dipinti e artisti su Villa Borghese in Roma


Cartina ed indirizzo

Indirizzo : Piazzale Napoleone I, 00197 Roma RM, Italie


Informazioni

Villa Borghese
Piazzale Napoleone I
Entrate : Piazzale S. Paolo del Brasile, Piazzale Flaminio, Via di Porta Pinciana, Via Raimondi, Via di Valle Giulia

Fonti e collegamenti