Skip to main content
Rome-Roma > Quartieri di Roma > Quartieri centrali di Roma > Centro antico > Nord di Ripa e Velabro

Quartiere: Nord di Ripa e Velabro

Area tra il Campidoglio e l’Aventino, ai piedi del Palatino. L’area vicino al Tevere era anticamente occupata dal Foro Boario, luogo di scambi commerciale. Più a est, ai piedi del Palatino, si trova il vasto spazio del Circo Massimo.

Arco di Giano

Arco di Giano

Il monumento è un arco con quattro passaggi (quadrifronte) che risale all’inizio del IV secolo d.C.Si trova ai margini dell’antico Foro Boario, in Via Velabro che lo collegava ai Fori, vicino alla Chiesa di San Giorgio in Velabro e all’Arco degli Argentari. Fu anche un punto di transito per la Cloaca Massima, la grande fogna […]

Arco degli Argentari

Arco degli Argentari

L’Arco degli Argentari è un piccolo passaggio antico, attaccato oggi al portico della chiesa di San Giorgio in Velabro.Fu eretto nel 204 dove l’antica via Vicus Jugarium raggiunge la piazza principale del Foro Boario.Le dediche incise sono probabilmente dovute ai mercanti locali in onore dell’imperatore e della sua famiglia: l’imperatore Settimio Severo, i suoi figli […]

Tempio rotondo di Ercole Vincitore

Tempio rotondo di Ercole Vincitore

Il Tempio di Ercole Vincitore, noto anche come Tempio di Ercole Oleario, o Tempio Rotondo, risale alla seconda metà del II secolo a.C. È il più antico tempio in marmo conservato a Roma.Fu erroneamente chiamato nel passato tempio di Vesta a causa della sua somiglianza con l’omonimo tempio situato sul Foro Romano. Invece, è dedicato […]

Tempio di Portuno

Tempio di Portuno

Nell’antico quartiere commerciale del Foro Boario, il tempio rettangolare di Portuno, dedicato alla divinità del porto fluviale, è un esempio ben conservato di architettura greco-romana del II secolo a.C. Era vicino al porto Portus Tiberinus.In passato è stato erroneamente identificato come dedicato alla Fortuna Virile. Un tempio esisteva già qui intorno all’inizio del terzo secolo […]