fontane piazza san pietro

Fontana Clementina

Le fontane gemelle di Piazza San Pietro si trovano a nord e a sud della piazza, con l’obelisco in mezzo. Alta 8 metri, la più antica al nord è detta Gregoriana, l’altra è detta Clementina.

È il restauro del antico acquedotto Traiano, ribattezzato Aqua Paola, all’inizio del XVII secolo, da Papa Paolo V, che rifornisce il distretto in acqua, precedentemente scarsamente fornito, come tutta la riva destra del Tevere. L’acquedotto si termina alla fontana dell’Acqua Paola sulla collina del Gianicolo. In particolare, ci sono derivazioni per fornire acqua al Vaticano e ai suoi giardini.

C’era una vecchia fontana nel XV secolo, su tre piani con una base circolare e due vasche alte.
Dopo aver costruito la nuova facciata della Basilica San Pietro, Carlo Maderno modificò leggermente la piazza intorno al 1614. Ricostruì la fontana esistente. Il bacino superiore è invertito, delimitato da piccoli rilievi che dividono il flusso d’acqua in goccioline, quindi scorre con un caratteristico effetto velo, nel bacino inferiore che è l’unico pezzo di granito della fontana originale. Questa struttura era montata su una base ottagonale, incisa con lo stemma papale e delfino, e il tutto era posto in una vasca molto più grande, leggermente ovale.

fontaine de la place saint pierreDal 1657, Bernini iniziò a ricostruire la piazza. Nel 1667, spostò la fontana nella sua posizione attuale, allineata con l’obelisco, nell’asse ovale della piazza, lato nord.
Per rispettare la simmetria del tutto, una fontana identica doveva essere posizionata sullo stesso asse, sul lato sud dell’obelisco. Questa è simile alla prima, ad eccezione dello stemma papale (di Papa Clemente X invece di Paolo V) e degli elementi decorativi. Fu inaugurata il 28 giugno 1677 e battezzò Clementina. La sua realizzazione, in travertino, è attribuita a Carlo Fontana.

Fontane nel XIX secolo, piazza san pietro

Fontana nel XIX secolo

Questa seconda fontana ha conosciuto problemi di bassa pressione dell’acqua. Fu con l’aumento della quantità di acqua assegnata da Flavio Orsini, il proprietario del lago di Bracciano, a papa Clemente X, che questo problema fu risolto. La pressione era quindi così alta che i getti raggiunsero quasi 8 metri. Questo consumo di acqua fu ridotto verso la metà del XX secolo, quando fu rinnovato il sistema idraulico, con l’installazione di un sistema di riciclaggio.

Informazioni

Fontane di Piazza San Pietro
Piazza San Pietro, Città del Vaticano

Fonti e collegamenti

Cartina ed indirizzo

Indirizzo : Piazza San Pietro, Vaticano

Sulla Piazza San Pietro

  • Basilica di San Pietro in Vaticano
    Scopri la Basilica di San Pietro a Roma: visita, descrizione e storia. Costruito sulla tomba dell’apostolo Pietro che risale all’anno ...
  • Piazza San Pietro
    La vasta Piazza San Pietro, di architettura barocca, si trova di fronte alla Basilica di San Pietro, nel Vaticano.È un ...
  • Obelisco Vaticano
    Dalla riqualificazione della piazza dal Bernini nel XVII secolo, l’obelisco vaticano si trova al centro della Piazza San Pietro. È ...
  • Fontane di Piazza San Pietro
    Le fontane gemelle di Piazza San Pietro si trovano a nord e a sud della piazza, con l’obelisco in mezzo. ...
  • Fotografie della Piazza San PietroFotografie della Piazza San Pietro
    Veduta dalla cupola Vedute dalla cima della cupola L’obelisco Piazza San Pietro a Natale Fontane della piazza   8 aprile 2005 – Funerali ...