porta latina

Porta Latina

La Porta Latina è una porta che si apre nelle mura Aureliane, con un solo arco. Si trova alla fine di Via Latina, che raggiunge Capua. Questa via partiva dall’antica Porta Capena che si apriva nelle mura serviane (da cui partiva anche la via Appia), verso il centro della città.
La tradizione cristiana riporta che qui vicino fu martirizzato San Giovanni Evangelista. Immerso nell’olio bollente, sarebbe sopravvissuto miracolosamente. Lì fu costruito un oratorio, tra la porta e la chiesa di San Giovanni a Porta Latina (vedi oratorio di San Giovanni in Oleo).
La struttura attualmente visibile della Porta Latina risale a Flavio Onorio (inizi del V secolo d.C.).
L’arco della porta è costruito in blocchi di travertino irregolari, con una fila di cinque finestre sopra all’esterno e una sesta in mattoni, sormontata da merli di pietra.
L’arco è fiancheggiato da due torri semicircolari di cemento e mattoni (probabilmente ricostruite nel VI secolo).
La porta perse importanza con il Medioevo, a favore della vicina via Appia. Fu chiusa più volte, come durante l’occupazione di Ladislao I nel 1408, e a causa della pestilenza del sedicesimo e diciassettesimo secolo.
Dietro la porta, è possibile accedere al Parco dei Scipioni. Nelle vicinanze si trovano anche la chiesa di San Giovanni a Porta Latina, l’oratorio di San Giovanni in Oleo e il colombario pagano di Pomponio Hylas.

Cartina ed indirizzo

Indirizzo : Via di Porta Latina, 00179 Roma RM, Italie

Porta Latina nel arte

2 opere di Porta Latina sono state trovate nella database. Per vederle tutte aprire questo collegamento.
Clica per vedere oltre dipinti e artisti su Porta Latina in Roma

Porte delle mura Aureliane