villa ada

Lago della Villa Ada

La Villa Ada è il secondo parco pubblico più grande di Roma dopo la Villa Doria Pamphili. Si trova a nord, lungo la Via Salaria, poco fuori delle mura Aureliane, a breve distanza dal parco della Villa Borghese.

Questo parco è in parte selvaggio, con una fauna varia: scoiattoli, talpe, ricci, conigli, uccelli.
Tra la flora, dominata dal pino locale, ci sono altre specie locali come querce, allori, ulivi, olmi, aceri, pioppi, … Sono state piantate anche specie ornamentali e tropicali.

I resti di una città dell’VIII secolo a.C. sono sostanziali, nota come Antemnae, dal latino Amnem, per indicare il punto in cui l’Aniene si unisce al Tevere.
Nelle vicinanze, l’antica via Salaria era molto importante sin dagli inizi di Roma, era collegata al commercio del sale che i romani importarono dall’Adriatico. Sul suo percorso, ci sono tombe e necropoli, come quella di Priscilla.

villa ada - rome

Villa Ada

Nel XVII secolo, fu la sede del Collegio degli irlandesi, più una fattoria che una villa urbana. Divenne proprietà dei principi Pallavicini nel XVIII secolo, l’area fu strutturata come un “giardino paesaggistico”, con la creazione di percorsi e piccoli edifici (come il Tempio della Flora, il Belvedere, il Cafehaus).

Acquisito dalla casa di Savoia nel 1872, Vittorio Emanuele II, che amava moltissimo questo parco, acquistò terreno per ingrandirlo e migliorò alcuni monumenti come le scuderie. Umberto I, che preferiva vivere nel Quirinale, vendette la villa all’amministratore della proprietà della famiglia reale, il conte Tellfner. Egli diede il nome di sua moglie Ada al sito.
Nel 1904, Vittorio Emanuele III l’acquistò di nuovo e la casa divenne residenza reale, nota come Villa Savoia, fino al 1946.
Con la caduta della monarchia e dopo conflitti di proprietà, una parte privata della villa fu dichiarata possesso dei Savoia, mentre la parte vicina a Via Salaria divenne pubblica nel 1957. Intorno alla villa reale, il parco serviva da riserva di caccia.
Il Casinò Nobile fu ceduto da Umberto all’Egitto, in cambio dell’ospitalità ricevuta durante il suo esilio. Oggi ospita l’ambasciata e il consolato egiziano.

Cartina ed indirizzo

Indirizzo : Via Salaria, 267, 00199 Roma RM, Italie


Informazioni

Villa Ada Savoia
Via Salaria, 265
Entrate : Via Salaria, Via di Ponte Salario, Via di Monte Antenna, Via Panama

Orari
Aperta dalle ore 7:00 al tramonto

Fonti e collegamenti