Gradoli è un villaggio di origine medievale costruito su uno sperone di tufo a nord-ovest del Lago di Bolsena, nei Monti Volsini.
Il monumento centrale è il Palazzo Farnese, costruito nel XVI secolo da Antonio da Sangallo il Giovane, come residenza estiva per il Papa Paolo III e la famiglia Farnese. Le sue sale affrescate ospitano anche il Museo del Costume Farnese, con abiti, armi e oggetti d’epoca.

Vicino al castello si trova la collegiata barocca di Santa Maria Maddalena, prima del XII secolo, e ricostruita all’inizio del XVIII secolo. Altre chiese nel centro sono state desacralizzate.
A 7 km, sulla strada di Latera, la chiesa di San Vittore fu costruita sui resti di un edificio romano, lungo una strada che collegava le città etrusche di Bisenzio e Sovana. Sulle rive del lago, San Magno fu costruita dai Cavalieri di Malta nel XIV secolo.

Vino (Aleatico), olio d’oliva e grappa fanno parte del patrimonio gastronomico locale.
Le “Tantavecchie” è un evento che si svolge le tre sere precedenti l’Epifania (6 gennaio), dove cacciamo le streghe facendo rumore con utensili. Il mercoledì delle ceneri, a Pasqua, il carnevale si termina con una grande colazione, il cui menu è lo stesso per secoli.
Il “Festival Aleatico” si tiene l’ultimo fine settimana di luglio e il primo agosto, attorno alla degustazione di vino Aleatico Doc e gastronomia. La festa di San Magno si svolge il 19 agosto.

Cartina ed indirizzo

Indirizzo : Gradoli, 01010 Provincia di Viterbo, Lazio


Informazioni

Gradoli
01010 Provincia di Viterbo

Collegamenti